Andrea Pazienza e tanti altri nel nuovo disco di Marco Cantini

Marco Cantini

Un piccolo grande gioiello della nuova scena cantautorale italiana. Marco Cantini sforna questo nuovo disco dal titolo “Siamo noi quelli che aspettavamo”, pubblicato lo scorso 4 Aprile per la Radici Records. Un raccoglitore di 14 ballate impegnate sul fronte politico e sociale. Un concept album che rivive e fa rivivere le strade della Bologna del 1977 decantando con stile e letteratura artisti di quel tempo come il famoso Andrea Pazienza a cui dedica la bellissima “Pazienza” di cui in rete c’è il video ufficiale che ospita anche l’attore Sergio Vastano, i disegnatori satirici Sergio Staino e Stefano Disegni e il fotografo d’arte Stefano Giraldi. Una clip suggestiva diretta da Giacomo De Bastian, Alessio Lavacchi e Gabriele Piazzesi che incornicia un’istantanea di quelli che erano gli ultimi anni di vita di Andrea Pazienza, la droga, il Brasile, il ritorno in Italia. Numerosi ospiti nel disco come Massimiliano Larocca, Giorgia Del Mese e in particolare sottolineiamo Enriquez (Bandabardò) e Luca Lanzi (Casa Del Vento) con cui Cantini duetta e canta il brano “Cinque Ragazzi” dedicato proprio ai 5 disegnatori che hanno segnato un’epoca. Interessante e matura la produzione artistica di Gianfilippo Boni che restituisce a tutto il disco un gusto sincero di musica suonata e ben gestita nel suo design. Cantautorato acustico direbbe il saggio, senza colpi di scena e trasgressioni alla linea. Di certo un lavoro impegnativo dai contenuti mai diretti, cantautorato di vecchia scuola che restituisce meriti e significati alle parole e ai loro suoni. Da ascoltare con molta attenzione.

Commenti

Commenti