Arisa: “Mia Martini se ci fosse stato Facebook non sarebbe morta”

Arisa Si Arrabbia

Secondo Arisa, Mia Martini non sarebbe morta se ci fosse stato Facebook. Ecco il messaggio della cantante: “Ricevo fiotte di e-mail e di messaggi di gente preoccupata per me.
I capelli rasati sembra abbiano sorpreso parecchio ( ma se uno ha caldo deve per forza soffrire?)e il video dove facevo finta di saper parlare un’altra lingua ( che ho tolto perchè ho letto qualche commento in cui mi si rimproverava di spaventare i bambini), e il video con mia nipote Teresa dove suoniamo il piano senza vergogna ( di non saper suonare il piano).
Uff…
Sono arrivata fino in Turchia per starmene a piangere sul balcone. Ma credo sia un passaggio obbligatorio. Di riflessione profonda, di purificazione.
Entro la fine dell’estate sarò a lcorrente di tutto. Adesso non so niente.
Ma non è reato.
Capita.
Passerà?
C’è qualcuno tra di voi che prevede il futuro?
Come sarà il futuro di Pippa Rosalba, in arte Arisa?
Sarà ancora in Arte ARISA? O sarà in arte boh? O senz’arte?
Non credo senz’arte. Impazzirei.
Tutti si meravigliano inoltre che io usi la mia pagina ufficiale come una sorta di diario/confessionale.
Io non ci trovo niente di strano.
Credo che se ci fosse stato fb Mimì non sarebbe morta, perchè nell’immensa solitudine avrebbe sorriso ogni tanto, grazie a qualche matto, fuori di testa che le consigliava di “uscire le tette” per avere più fans..
In questo momento io sono Rosalba Pippa in Arte Arisa, ed ho solo questo. E voi mi fate compagnia più di chiunque altro adesso.
Poi magari tra un pò arriverà qualcosa,e poi qualcuno e poi qualcun altro, di piccola taglia che mi chiamerà mamma e non potrò più dedicarvi tanto tempo.
Per ora ho i rubinetti aperti.
Ma per esperienza vi dico che..
I rubinetti aperti dissetano i campi e fanno crescere frutti dolci e succosi”.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *