Carlo Conti era scettico su Tale e Quale Show!

Carlo Conti Tale e Quale

Carlo Conti Tale e Quale

Dopo il trionfo della finalissima di Tale e Quale Show, Carlo Conti rivela di non essere sempre stato entusiasta di condurre questo programma. Ecco le sue parole in un’intervista a soundsblog: “Devo dire che io ero abbastanza scettico, perché vedendo l’edizione spagnola, non mi aveva così entusiasmato. Loro lo fanno un po’ a tarallucci e vino. Cioè se fanno la Carrà e nel filmato è vestita di rosso, loro prendono il personaggio, gli mettono un vestito rosso ed una parrucca bionda e finisce lì. Fanno molto il gioco dell’uomo vestito da donna e vedendo quelle immagini ero un po’ preoccupato sulla riuscita della trasmissione. Siamo riusciti, grazie alle professionalità interne della Rai: truccatori, costumisti e sarte, che ogni settimana stanno lì a cucire i minimi dettagli degli abiti, a confezionare un programma molto professionale. Anche l’attenzione nella scelta dei coach, per esempio della Aureli che spiega il trucco dell’imitazione o aiuta a trovare quel determinato tic è stata importante. Abbiamo cioè puntato tutto sulla professionalità e sull’artigianalità propria del nostro paese, come è nel mio stile di fare le cose. All’inizio devo dire però che sia Bassetti, che Leone ed Azzalini, me l’hanno dovuto far vedere più di una volta prima che accettassi di farlo. Anzi prima ancora di farlo, di iniziare a lavorarci, perché un programma lo devo sentire mio, quindi la prima cosa è tutto un lavoro di adattamento rispetto al format originale. Devo dire che alla fine abbiamo fatto un buon lavoro davvero”.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: