Daria Bignardi: “è ingenuo pensare che Aurora Ramazzotti sia stata raccomandata”

Aurora Ramazzotti

Aurora Ramazzotti

L’arrivo di Aurora Ramazzotti ad X-Factor ha mosso anche il mondo della Tv e ad intervenire questa volta è stata Daria Bignardi: “Se avessi una figlia diciottenne l’ultima cosa che le augurerei è una carriera televisiva, a meno che questo non corrisponda a una reale vocazione. In tv, o almeno nelle televisioni commerciali, nessuno ti regala niente: comanda l’Auditel e comanda il pubblico. Per questo è ingenuo pensare che Aurora Ramazzotti sia stata raccomandata: di sicuro non l’avranno raccomandata i genitori, che da professionisti dello spettacolo certamente si aspettavano e temevano le critiche, e di sicuro a Sky non la fanno lavorare perché qualcuno glielo ha chiesto. È invece lecito sospettare – ma non è detto che sia successo – che a Sky non si siano tirati indietro prevedendo le polemiche, perché le polemiche in Italia portano pubblicità più di ogni altra cosa e un programma vive soprattutto di questo, di quanto se ne parla. Io, che sono una fan di X Factor, non mi sono mai sognata di guardare la striscia quotidiana: stavolta un’occhiata la darò, per vedere come se la cava Aurora Ramazzotti. Ma il target della striscia non sono io, sono i ragazzi, tra i quali vedo su Instagram che Aurora è popolarissima. Ho guardato le sue foto: sembra una ragazzina normale, autentica, col muso simpatico da coniglietto, non una che se la tira. Ogni cosa ha i suoi pro e i suoi contro e anche avere genitori ricchi e famosi immagino comporti privilegi e altrettanti svantaggi. I privilegi economici e le opportunità fanno pari coi pregiudizi, le invidie, le gelosie e la curiosità di cui è fatto oggetto chi vive in una famiglia famosa e per di più si azzarda a cimentarsi con la vituperata ma idealizzata tv. Le critiche e le malignità amareggiano e dispiacciono a ogni età, figuriamoci a diciotto anni: mi auguro che Aurora Ramazzotti sia più corazzata di quel che sembra, e che conservi il suo sorriso”.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: