Emma Marrone tra Eurovision, Sanremo e Talent!

emma marrone

Emma Marrone, in vista dell’uscita del nuovo album E-Live l’11 novembre, si racconta a La Stampa su Talent, Sanremo ed Eurovision! Su quest’ultimo ha dichiarato: “Penso di aver tenuto botta, sia nell’inglese sia nell’ambiente, e ho avuto rispetto da tutti i tecnici. Il vestito può piacere o no ma volevo provocare, mi piacciono le sbavature. Quello è un programma molto politico. Ho capito che per l’estero ho ancora tempo, mi debbo preparare, ho commesso errori di valutazione e stanchezza. Ho tanto da imparare, è facile fare i fighi in casa propria”. E ancora: “Questa non è una strada accessibile a tutti, e poi la musica per come la vivo io non è pensare a numeri e classifiche. Bisogna farsi domande: dove voglio andare, con chi sto andando? Io con me stessa sono cattiva, ma mi ha aiutata il non essermi mai detta: ‘brava’”. E Sanremo: “non è il passepartout per l’eternità, sono importanti le persone che ti seguono: manager, discografici o anche solo il destino”.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *