Gianna Nannini: “La Maionchi ruppe una scrivania e…”

Gianna Nannini

Gianna Nannini

Mara Maionchi ha creduto in Gianna Nannini tanto da arrivare a sfondare una scrivania e… Ecco le parole della cantante: “La Mara Maionchi è il mio talent scout. Si metteva a piangere ascoltandomi. Io pensavo di fare schifo, bevevo tutti i giorni per uscire dall’imbarazzo. Poi ho fatto un casino per uscire dalla casa discografica, perché è importante l’indipendenza artistica. Le case discografiche o ti omologano, o comunque è difficile fare quello che ti pare, all’epoca. Io volevo un manager. Sono andata a bussare alle porte di David Zard in un albergo alle sette del mattino, lui allora seguiva Elton John. Mara ha fatto un casino, non voleva David Zard, Allora ha rotto la scrivania che era di vetro e me l’ha messa in conto royalty, quando già non vendevo dischi”.

Diritti immagini

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: