Mina compie 74 anni! Buon Compleanno Mina

Mina

Nasce il 2 marzo 1940 la grande Mina Anna Maria Mazzini. La cantante, definita in tutto il mondo come la voce italiana più bella di tutti i tempi, compie 74 anni.
La sua è una carriera senza fine. Tutto iniziò quel lontano 1958 in un locale molto noto dei Forte dei Marmi. Quasi per gioco gli amici la sfidarono a salire sul palco e lei senza inibizioni si esibisce senza pudore. Ma il momento principale fu durante una serata a Rivarolo del re, dove il pubblico chiese inaspettatamente il bis. Ecco come lei stessa ricorda quel momento durante un’intervista a LA STAMPA “Cinquant’anni spaccati fa, una lungagnona col vestito da cocktail sottratto di nascosto alla madre, saliva sul palco traballante di una balera lombarda. Si ricorda che l’abito era blu e bianco. Lucido. Si ricorda che dopo aver cantato la prima canzone, il titolo? no, è troppo, si arrabbiò perché la gente applaudiva. «Io canto per me. Cosa c’entrano loro?». Non aveva le idee chiare. O forse era troppo lucida. Si ricorda che alla fine di quella primissima esperienza scappò via perché i genitori non sapevano… non volevano. A diciott’anni era d’obbligo ubbidire. Ma non l’aveva fatto. E doveva correre a rimettere l’abito a posto il più in fretta possibile. Si ricorda che poco dopo, dietro le sue insistenze, il padre aveva convinto la madre a lasciarla fare: «Tanto, cosa vuoi, durerà qualche settimana questa follia. Lasciamola fare». La lungagnona, invece, è ancora qui che rompe le scatole con quel piccolo meccanismo misterioso che sono le canzoni. Che lei ama e rispetta. E… e… e la lungagnona non si ricorda altro”.

Da quel momento il destino della musica italiana cambiò e nulla tornerà mai come prima. Seguirono la “Baby Gate” e Mina urlatrice, la sua ultima esperienza sanremese nel 1961, il grande trionfo all’estero, la maternità e l’accanimento mediatico, quindi il suo ritorno in televisione e i classici scritti da Mogol e Battisti. Come una grande diva nel 1978 lascia ufficialmente le scene, ma gli album e le numerose collaborazioni manterranno viva la sua voce fino ad oggi e per sempre.

Per concludere vogliamo proporvi una citazione, tratta da “Vite Straordinarie”, che centra esattamente quella che è l’essenza della cantante “Mina di nuovo alla Bussola, anzi a Bussoladomani. Questo era l’evento dell’anno, perché Mina tornava alle esibizioni dal vivo dopo qualche tempo e quando Mina sale sul palco e prende il microfono, inizia lo spettacolo che non puoi perdere. E ad ogni concerto… è un trionfo”.

BUON COMPLEANNO MINA

D.B

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *