Paolo Beldì: “X-Factor è la copia di Antenna 3”

Paolo Beldì

Paolo Beldì

Paolo Beldì si confessa in un’intervista speciale a Libero e afferma che i talent di oggi non sono altro che la rielaborazione delle idee di ieri. Secondo lui infatti tutto nasce da Antenna 3, X-Factor infatti non è altro che una serie infinita di provini. Ecco le sue parole: “Da lì uscirono tutti i comici del Drive in, Teo Teocoli e Massimo Boldi. E poi c’erano quelle trasmissioni che anticipavano i talent nostrani. Cos’è X Factor se non una serie infinita di provini? Ecco, noi lo facevamo già ad Antenna 3, con la Ciperita: il pubblico rispondeva alle esibizioni degli artisti lanciando una verdura o un fiore di plastica. Io ero aiuto regista di quei programmi perché Beppe, impegnavo anche con Portobello, mi affidava le prove”.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: