Pupo: “Nella televisione italiana c’è molta mediocrità”

pupo

pupo

Pupo, dopo l’esperienza ad Agon Channel, esprime la propria opinione a Reputescion in merito alla tv italiana: “Nella televisione italiana c’è molta mediocrità. Alcuni sono bravi, ma la maggior parte dei conduttori è mediocre. Non serve fare nomi, si vede, è palese. Io vedo i livelli degli artisti della tv di tutto il mondo. Dal mio punto di vista, lo dico senza il rischio di essere frainteso, io credo che il fatto che io sia un cantante, uno che suona il pianoforte, uno che suona la chitarra, uno che ha una dialettica e una cultura discreta… io credo di essere uno che non ha bisogno di essere cercato dalla Rai. A me nessuno ha mai buttato fuori da nessuna parte, non soffro del complesso di esclusione. Loro, forse, alcuni dirigenti vorrebbero inculcarti questo virus, ma è un altro discorso, il tentativo del mediocre che con me non ha successo. Io sono totalmente consapevole delle mie capacità e delle mie possibilità. Non sarò mai uno condizionato dal parere di un Direttore o di un capostruttura. Un mio collega che fa solo televisione deve starci, io ho tanti mestieri, sono un uomo che non ha problemi nel poter vivere dignitosamente anche senza televisione”.

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: