Torna lo Zecchino D’Oro: ecco tutte le novità e canzoni!

Zecchino D'Oro

Tutto è pronto per la partenza dello Zecchino D’Oro. Ecco le prime impressioni e novità del presentatore Giovanni Caccamo: “Sono tra gli autori della trasmissione. In questa edizione ci sarà Zecchino story, una parentesi per omaggiare lo Zecchino. Ci saranno clip di artisti che omaggiano il mondo dello Zecchino canticchiando canzoni storiche e in studio ci saranno ospiti speciali che canteranno alcuni brani. Nella prima puntata Arisa e Tricarico”, ha dichiarato durante la conferenza stampa.

E le canzoni? Con “Cerco un circo” ci si diverte in una stramba fattoria di animali, senza gabbie né domatori, mentre “Raro come un diamante” ci porta per mano alla scoperta di quella perla rara che è l’amicizia. E da un’amicizia con un piccolo gnomo nasce “Pikku Peikko”, la canzone che rappresenta la Finlandia in questa edizione. Immancabili gli animaletti bizzarri: “Saro” è un simpaticissimo bruco che invita tutti a ballare la sua divertente electro house; il personaggio stravagante de “Il dinosauro di plastica”, l’unico della sua specie arrivato fino a noi, ci fa fare un tuffo nella preistoria dove ritroviamo “Kyro”, che ci avvicina al tempo lontano in cui un bimbo si trova a confrontarsi con le forze della Natura e con la profondità delle pieghe dell’animo umano. Rappresenta l’Inghilterra “Choof the train”, il primo brano scritto interamente in lingua inglese nel repertorio dello Zecchino d’Oro. Dopo aver viaggiato nel mondo dei sogni in “Dove vanno i sogni al mattino”, si ascolta la bizzarra favola di “La vera storia di Noè” brano nato da una musica inedita di Lelio Luttazzi. Dalle vicende di un carciofo un po’ bulletto, che prende in giro ravanelli e carote, in “Quel bulletto del carciofo”, si arriva a “Per un però”, un continuo gioco di musica e parole in cui il divertimento non accetta scuse. Chiude la compilation “L’orangotango bianco” che ha come protagonisti un orango dal capello biondo e la sua regina Oranga, che lo ama così com’è.

Commenti

Commenti