Valerio Scanu a La vita in diretta: il nuovo album, concerto di natale, Sanremo e…

La vita in diretta Scanu

La vita in diretta Scanu

Grandi novità in vista per Valerio Scanu, il cantante infatti a svelato qualche suo segreto e cosa bolle in pentola per il suo futuro, a La vita in diretta: “Il concerto natalizio esula dal tour estivo, nasce nel 2012 e va sempre più espandendosi. Quest’anno lo faremo il 16 dicembre all’Auditorium Parco della musica con un coro più consistente, la mia solita band, coreografie, scenografie e ospiti. Amo molto il Natale e la Disney e quest’anno abbiamo fatto un connubio nella scaletta. A casa ogni anno cambio il colore degli addobbi, sono molto sobrio nei festeggiamenti, quest’anno l’albero sarà ‘verdolino’.
I capelli? Tre volte ho cambiato il taglio da quando sono conosciuto: lunghi, medi e cortissimi.
I fan? Sono di tutte le età, vengono ai concerti e ai firmacopie quando presento gli album. Sono un gruppo molto attivo. Alcuni sono scatenati. Non mi piace quando danno lezioni di vita. Andai a Parigi a Disneyland e una mi scrisse ‘esistono anche il Louvre, Montmartre, dovresti…’ e io le scrissi sotto ‘ma che ne sai di dove sono andato?’ e lei si offese e mi scrisse che non mi segue più ma io lo so che mi segue sempre… Ho condotto per due mesi Kudos e un signore mi ha detto ‘in tv non ti si vede più’, gli ho risposto ‘ma la tv l’accendi ogni tanto?’, ho finito un programma la scorsa settimana.
Faccio tante cose, ho anche una boutique e un salone di bellezza, non mi voglio annoiare.
La canzone di Sanremo 2016? L’ha scritta Fabrizio Moro, io me ne innamorai subito, parla delle incomprensioni in un rapporto di coppia. Io sono più un interprete che cantautore anche se a volte scrivo testi o musica.
Ho sempre fatto musica, ho iniziato a cantare a 8 anni e a lavorare con la musica a 11. Non ho paura di osare, tanto farò sempre musica in un modo o nell’altro. Vessicchio, che mi conosce bene, dice che l’unico modo per non farmi fare musica è abbattermi. Lui ha curato l’album che uscirà nel 2018, stiamo lavorando al progetto con un’orchestra italiana importantissima”.

Commenti

Commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: