Il volo da “Ti lascio una canzone” al tour con Barbra Streisand

il volo

il volo

Il Volo, o meglio, Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, sono partiti da “Ti lascio una canzone” e sono arrivati fino a calcare i maggiori palchi nel mondo. Sentite cosa hanno dichiarato:”Sì, abbiamo iniziato come I Tre Tenorini nello show Ti lascio una canzone. Ma nel music business si cresce in fretta. C’è tanto da capire e da lavorare. Intorno abbiamo i nostri genitori, avvocati, manager ed etichette discografiche”. All’estero:”tre cantanti che rappresentano la melodia italiana classica. Ce la mettiamo tutta per tenere alto il nome dell’Italia nel mondo. Quando le ragazze impazziscono ascoltando le melodie italiane, quando iniziamo O sole mio e sentiamo il calore del pubblico: ecco, questi sono i momenti in cui ci sentiamo orgogliosi di essere italiani. Non esiste paese al mondo che non ami l’Italia. Quando diciamo che siamo italiani, ci guardano estasiati: Oh, my God! Italia! Tutto il mondo ci adora. Dobbiamo capire che l’intero pianeta va matto per l’Italia e dovremmo difendere la nostra bellezza, l’arte, la musica, tutto”. Il tour con Barbra Streisand:”Un’esperienza fantastica. Ci ha messo a nostro agio e alla fine dei concerti ci sembrava una nostra zia. Anche se non è stato facile l’approccio. Mio Dio, è Barbra Streisand! Una leggenda! Anche con Placido Domingo è filato tutto liscio. Ci ha fatto sentire bene fin dall’inizio. Adesso ogni tanto ci chiama perché un suo nipotino è nostro fan e ci imita. Tutte le star che abbiamo incontrato, Celine Dion per esempio, ci hanno dato lo stesso consiglio: la cosa fondamentale è rimanere umili, rimanere se stessi”.

.......................

Commenti

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: